Chi Siamo

L’ Istituto “Suore Mantellate” di Viareggio

L’Istituto venne fondato intorno alla metà del 1800 ed ubicato dal 1853 in una casa in Via della Quarquonia, denominata in seguito Via degli Uffizi e corrispondente alla odierna Via Cesare Battisti. La casa, che faceva angolo con Via Cairoli, era stata acquistata da Suor Giuliana Lenci, fondatrice delle Serve di Maria Addolorata, per abitarvi e per ospitare le bambine e le adolescenti che alle religiose chiedevano istruzione e lavoro.

Nel 1910 la comunità chiese di essere aggregata alla Congregazione delle Mantellate Serve di Maria.

Aumentado in modo considerevole il numero delle iscritte fu necessario trovare un’altra sistemazione e venne costruito l’edificio scolastico odierno nel giardino della Villa De Nobili tra le Vie Regia e S.Francesco. La nuova residenza, costruita esclusivamente ad uso scolastico, venne inaugurata nel 1913 ed accolse diversi tipi di scuola: materna (asilo), elementare e scuola di lavoro femminile.

In seguito a ripetute richieste delle famiglie che lamentavano la mancanza di un Istituto Magistrale in Viareggio, nel 1937 fu aperto l’Istituto desiderato con le due prime classi del Corso Magistrale inferiore, con l’autorizzazione del R. Provveditore agli studi di Lucca. Nel 1946 il corso era completo di Scuola Media e Istituto Magistrale e ottenne il riconoscimento legale. La scuola camminò con i tempi e si aggiornò; nel 1987 partì la sperimentazione di un Istituto Magistrale quinquennale a due indirizzi: psico-pedagogico e biologico. In seguito alla cessazione dell’Istituto magistrale nella scuola Italiana, l’Istituto accolse l’invito del Ministero della P.I. di sostituirlo con un Liceo adatto ai tempi. Nacque così il “Liceo della Comunicazione”. I quattro ordini di scuola ottennero la parità nel 2001. Con il termine dell’anno scolastico 2012/2013 termina anche l’esperienza del Liceo, mentre nell’anno successivo prende vita il Nido d’Infanzia “Piccolo Principe”.

Autovalutazione d’Istituto

L’ Istituto Suore Mantellate si sviluppa nel comune di Viareggio. E’ costituito dal nido “ll piccolo principe”, da una scuola dell’ infanzia e da una scuola primaria. Le azioni messe in atto da ruoli e funzioni presenti nell’ Istituto sono costantemente controllate per favorire il massimo successo formativo per gli alunni.

Il gestore, la coordinatrice delle attività didattiche, il personale docente e ausiliario sono gli elementi a cui l’ Autovalutazione rivolge la propria attenzione nell’ intento di favorire le relazioni e il coordinamento , pianificando azioni di misurazione e controllo continui sul sistema.

In particolare si pone i seguenti obiettivi:

  • Misurazione interna dei risultati degli apprendimenti con un controllo costante della realizzazione dei curricoli d’istituto;
  • Misurazione esterna con l’organizzazione della somministrazione delle prove INVALSI (Istituto Nazionale Valutazione Sistema scolastico). Gli esiti raggiunti dagli alunni delle classi interessate diventano elemento di studio in uno sviluppo verticale nel corso degli anni e concorrono al controllo dell’aderenza del piano curricolare d’Istituto con gli standard nazionali;
  • Creazione, controllo periodico e gestione della documentazione didattica attraverso il registro elettronico Axios.

 

Dallo studio dei risultati raggiunti è possibile individuare gli interventi di risoluzione per rendere maggiormente attuabile il miglioramento dei risultati raggiunti in ambito educativo-didattico, quali:

  • Aggiornare il PTOF.
  • Aggiornare il PdM.
  • Aggiornare il sito inserendo tutto quanto prodotto.
  • Analizzare i risultati INVALSI a.s. 2016/2017 e avviare l’analisi comparativa con i risultati a.s. 2017/2018.
  • Avviare, uno sviluppo orientato ai risultati conseguiti nelle rilevazioni degli apprendimenti INVALSI.
  • Inviare un questionario di rilevazione degli apprendimenti degli alunni al termine del primo quadrimestre della classe prima della secondaria primo grado, per monitorare i risultati in uscita dalla quinta primaria del nostro Istituto.

Orientamento

La scuola promuove l’utilizzo di modalità didattiche innovative, in particolare verso l’uso di strumenti digitali, e promuove la collaborazione tra docenti.

La possibilità di offrire risposte adeguate ad esigenze educative individuali rappresenta un’occasione di crescita per tutti. L’integrazione e l’inclusione degli alunni sono promosse dalla scuola favorendo la continuità educativo-didattica, coinvolgendo i genitori e le istituzioni del territorio, costituendo reti di scuole con obiettivi comuni.

La direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica” delinea l’intento inclusivo della scuola italiana per realizzare il diritto all’apprendimento di tutti gli alunni e gli studenti.

La nostra scuola, da sempre attenta ai bisogni e agli interressi di ogni persona, si propone di rispondere alle richieste speciali che si manifestano nelle classi . Sono attivi gruppi di lavoro deputati a garantire il diritto all’apprendimento e allo studio nella logica della realizzazione di un progetto personale. La scuola è chiamata ad elaborare una proposta di PAI, da redigere entro il mese di giugno, com modello MIUR.

Il team docente si assume collegialmente, nel rispetto della normativa vigente, la responsabilità di predisporre un piano didattico personalizzato (PdP) o di un percorso educativo personalizzato (PEI), a seconda dei bisogni rilevati.
Il team docente condivide con la famiglia PdP e/o PEI rivedibile durante il corso dell’anno scolastico.
Il team docente incontra e collabora con i responsabili della ASL territoriale e/o con altri esperti privati che accompagnano il percorso dei bambini e bambine, ragazzi e ragazze che frequentano le diverse classi. Il GLI predispone il PAI per utilizzare le risorse e programmare gli interventi volti al miglioramento della qualità dell’inclusione scolastica.

Rispondere adeguatamente alle speciali richieste di attenzione manifestate dai bambini e bambine, assicurando a tutti il diritto al benessere e al successo formativo.

Scopri i documenti scaricabili
e l’organigramma della scuola